Comunicato Stampa del 02/02/2010 TORNA ALL'ELENCO COMPLETO

Donati venti aerosol a famiglie bisognose

Sinergia tra assessorato alle Politiche sociali, Federfarma e Banco farmaceutico

Un piccolo gesto di generosità, un grande segno di responsabilità sociale è stato possibile grazie alla collaborazione tra l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Catania e Federfarma. L’associazione che riunisce le 274 farmacie della provincia etnea, attraverso il banco farmaceutico che si svolge in questi giorni in tutta Italia e a cui aderiscono diverse farmacie catanesi, ha infatti donato 20 apparecchiature per aerosol terapia ad altrettante persone indigenti. A realizzare un ponte tra Federfarma Catania e le famiglie in difficoltà, è stato l’assessore alle Politiche sociali Marco Belluardo.
"Voglio ringraziare Federfarma Catania – ha detto l’assessore Belluardo – per aver recepito e fatto propria un’istanza che era stata rivolta ai servizi sociali, ma che non eravamo in condizione di soddisfare. Mi sono attivato personalmente per trovare una soluzione e dare una risposta alla richiesta di aiuto di tante famiglie che vivono in condizione di estrema povertà e non riescono nemmeno ad acquistare le apparecchiature necessarie per curare patologie asmatiche o bronchiti. Ho chiesto a Federfarma Catania, con cui abbiamo già avviato dei progetti di collaborazione e altri sono in itinere, di donare alcuni apparecchi a queste famiglie particolarmente bisognose. Nel giro di alcuni giorni l’associazione che riunisce le farmacie etnee ha reperito venti apparecchiature ed abbiamo potuto consegnarle prima che la nuova ondata di freddo potesse mettere in pericolo le fasce più deboli della popolazione".
Per il presidente di Federfarma Catania Gioacchino Nicolosi "si è trattato di un gesto di solidarietà in linea con lo spirito di servizio che è proprio della nostra categoria. Ci fa piacere che l’assessore si sia rivolto a noi nell’ambito di quei rapporti di collaborazione già avviati con il protocollo d’intesa per la formazione delle badanti e che presto saranno rinsaldati con nuove iniziative, destinate a migliorare la fruibilità dei servizi per i cittadini. Non è la prima volta – ha aggiunto Nicolosi - che Federfarma Catania risponde all’appello di enti ed istituzioni per aiutare le fasce più disagiate della popolazione, lo abbiamo sempre fatto e continueremo a farlo, consapevoli come siamo che il valore aggiunto della nostra professione risiede nel grado di umanità con cui viene esercitata e nelle risposte che riusciamo a dare ai cittadini”.

Catania, 2 febbraio 2010

FEDERFARMACATANIA | Via Androne n. 76 | Cod. Fisc. 00255350878
Tel. 095 321357 | Fax 095 7158141 | direzione@federfarmacatania.it